Carta d’identità

PROCEDIMENTO: CARTA   D’IDENTITA’
UFFICIO: Demografico
DESCRIZIONE: La carta d’identità è il documento che   attesta   l’identità di una persona.   L’art. 31 del D.L. 25/6/08   n. 112 stabilisce che le carte d’identità   rilasciate dal 26/06/2003 al   27/06/2008, che avevano validità di 5 anni,   possano essere convalidate   per altri 5 anni facendo apporre un timbro di   proroga presso   l’anagrafe di residenza, purche’ siano in buono stato.   Tuttavia Il   Ministero dell’Interno informa che sono stati segnalati disagi     provocati dal mancato riconoscimento del documento di identità prorogato con     un timbro, da parte dell’Autorità di frontiera di diversi Paesi esteri   anche   confinanti con l’Italia. Per evitare spiacevoli inconvenienti   quando si va   all’estero per lavoro o in vacanza, nel caso in cui si   abbia la carta di   identità con il timbro di proroga della validità, si   consiglia di recarsi in   Anagrafe e richiederne una nuova. Sul sito   www.viaggiaresicuri.it e’   possibile verificare il documento di   identità richiesto in ogni singolo paese.
N.B. dal 14 maggio 2011 anche ai minori di anni 15 può essere   rilasciata la   carta d’identità
MODALITA’ RICHIESTA: Verbale
MODALITA’ EROGAZIONE: Rilascio   documento
COSTI A CARICO DEL CITTADINO: L’emissione     di una nuova carta ha il costo di 5,41 €.
SCADENZE: Secondo     l’età:
1. da 0 a     3 anni:   validità 3 anni;
2. da 3 a     18 anni: validità 5 anni;
3. dall’età di 18 anni: validità 10 anni.
DESTINATARI: Cittadino   italiano, dell’Unione Europea, o straniero   iscritto nell’Anagrafe o nell’A.I.R.E.   del Comune.
Per i cittadini dell’Unione Europea   oppure stranieri, la carta d’identità   rilasciata non sarà valida per   uscire dall’Italia.
DOCUMENTI DA PRESENTARE: Tre   fotografie (uguali e recenti su fondo bianco) e la carta d’identità scaduta     o prorogata. Se   la carta d’identità è stata rubata o smarrita,   serve anche la denuncia di   furto o di smarrimento, fatta presso i   Carabinieri.
Per i minorenni : firma di assenso di entrambi i genitori ai fini   della   validità per l’espatrio. Se uno dei genitori non si può   presentare deve   compilare l’atto di assenso all’espatrio per figli   minori ed allegare la   fotocopia di un suo documento di riconoscimento.   Se uno dei genitori non è   d’accordo, serve il nulla osta del Giudice   Tutelare.
E’ necessaria la presenza del minore stesso, accompagnato da entrambi   i   genitori.
TERMINI: A   vista
RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Cordoni Loredana
RESPONSABILI DEL PROCEDIMENTO: Cordoni  LoredanaColombani   Selenetel. 0377/900403  int. 1e-mail:  lcordoni@comune.castiglionedadda.lo.it

e-mail:   scolombani@comune.castiglionedadda.lo.it

  TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVO: Dott.  Davide D’Amico  – Segretario Generaletel. 0377/900403    int. 5e-mail:   segretario@comune.castiglionedadda.lo.it
NORMATIVA GENERALE: Testo Unico   Leggi di P.S. approvato con R.D. n.   773/1931 e successive   modificazioni
DPR n. 1185/1967 e successive modificazioni
NOTE:
MODULISTICA: D002 Modulo Autorizzazione  all’espatrio del figlio minorenne

Allegati